Palermo

Tra le attrazioni di Palermo sicuramente é da visitare il Palazzo dei Normanni. Fu costruito nel IX secolo dagli arabi per il loro emiro e venne abbellito ulteriormente dai normanni. Dal 1947 ospita il Parlamento siciliano. Visitate anche la splendida Cappella Palatina, un vero gioiello e testimonianza dell’architettura normanna. Costruita nel XII secolo è famosa per i suoi bellissimi mosaici che ne coprono le pareti.

Un’altra attrazione da non perdere è la splendida „cattedrale di Palermo“ che custodisce le tombe della dinastia normanna e sveva ed il tesoro con la corona di Costanza d’Aragona.
Il luogo più bizzarro da visitare è le „Catacombe dei Cappuccini“. Furono utilizzate dal 1599 come luogo di sepoltura dai sacerdoti cappuccini ed in seguito i ricchi palermitani seppellirono qui i loro morti fino al 1830. Ci sono ancora più di 2000 corpi mummificati, incl. la famosa Rosalia Lombardo.

Visitate la chiesa di San Giovanni degli Eremiti con le sue cupole rosse. Fu costruita da Ruggero II nel 1136 sulle rovine di un monastero benedettino.
Non dimenticate di partecipare ad una visita guidata al Teatro Massimo, il terzo teatro lirico più grande in Europa!

Per completare il giro turistico di Palermo, visitate uno dei tanti mercati all’aperto: Vucciria, Borgo Vechio, il Capo, Ballarò, potete ammirarne la vita e l’enorme offerta di frutta, verdura, olive e pesce.

Nei dintorni di Palermo si consiglia una passeggiata a Monreale dove potete visitare la straordinaria basilica di Santa Maria Nuova, costruita da Guglielmo II tra il 1179 ed il 1182. Questa cattedrale dal 2015 è stata nominata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. I suoi mosaici mostrano il bellissimo volto di Gesù Cristo. Accanto alla cattedrale il giardino del chiostro è circondato da 228 doppie colonne intarsiate con pietre colorate.
Infine si consiglia di vedere la montagna di Palermo, il Monte Pellegrino, che offre uno splendido panorama sul capoluogo della Sicilia ed anche la possibilità di visitare il santuario di „ Santa Rosalia“ patrona della città. Costruito nel 1625, è dedicato alla Santa Rosalia che ha salvato la città dalla peste.